LA PIU’ GRANDE MOSTRA RETROSPETTIVA DEDICATA HAYEZ

  • Domenica 24 Gennaio 2016 ore 15.00

DURATA: 1.30 ore
PREZZO:  18€ (ingresso 5 + 13 visita guidata con storico dell’arte)
Prenotazione entro 15 gg dalla data di visita.
APPUNTAMENTO: Gallerie d’Italia Piazza della Scala, 6
PRENOTATI

La mostra  si presenta come la più grande mostra retrospettiva dedicata al pittore veneziano dopo la rassegna tenutasi a Brera nel 1983.
Artista del Romanticismo storico, individua nell’arte un veicolo per la trasmissione dei sentimenti patriottici e valori civili el’interesse per itemi letterari,
L’intera evoluzione dell’arte di Francesco Hayez è documentata nelle oltre 100 operein mostra, tra cui IL BACIO proveniente dai più importanti musei di Milano e d’Italia, dalla Pinacoteca di Brera alla Galleria d’Arte Moderna di Torino, dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia alla Galleria d’Arte Moderna di Milano, e da prestigiose collezioni private.
Hayez fu professore all’Accademia di Brera e meritò l’onore di essere sepolto nel Cimitero Monumentale. morto a 91 anni, ha attraversato praticamente un secolo di pittura  quindi ha assistito a molti cambiamenti del gusto, senza mai cedere nell’impareggiabile stile, bensì affinando ispirazione e tecnica e cimentandosi nei più diversi generi, sempre con grande successo. Il percorso espositivo, che affianca alle grandi tele, alle tavole, ai disegni anche le opere di Antonio Canova e del suo seguace Vincenzo Vela, destinato a diventare il maggiore interprete del Romanticismo in scultura, si svilupperà per temi e cronologicamente, cadenzato dai famosi autoritratti di Hayez, partendo da quello realizzato in giovane età a testimoniare gli esordi neoclassici.